Calcio, una partita di serie D a settimana in diretta video su Repubblica.it


ROMA – Dal 6 gennaio alle 14.30, con la partita Reggio Audace-Crema, e per tutto il girone di ritorno, Repubblica.it trasmetterà, in collaborazione con Pmg, in esclusiva web la diretta video di una partita di calcio del campionato nazionale di Serie D.

L'accordo è stato siglato tra la Lega Nazionale Dilettanti e il gruppo Gedi. "Si amplia così sempre di più la nostra offerta video free legata agli eventi sportivi – si legge in una nota del gruppo Gedi – il campionato di serie D si aggiunge alle dirette delle gare nazionali di ciclismo, al calcio a 5, volley femminile, ed agli eventi nazionali ed internazionali di pugilato e karatè. Ogni domenica la redazione sportiva di Repubblica.it in accordo con la Lega Nazionale Dilettanti sceglierà la partita più importante per la classifica e per il blasone delle squadre (in serie D giocano tra le altre il Cesena, Modena, Reggiana, Taranto, Avellino, Bari) tra le 84 in programma"

"La diretta – si legge ancora nella nota – sarà lanciata dalla home page di repubblica.it, dalla home page di repubblica sport e dalla home page delle redazioni locali e dei giornali locali del gruppo interessati alla partita. La nuova iniziativa sarà accompagnata da uno speciale editoriale aggiornato quotidianamente con risultati, classifiche, notizie e interviste ai personaggi della serie D".

"Per la prima volta nella storia la Serie D sbarca su repubblica.it, una piattaforma editoriale che vanta numeri da record in Italia – ha dichiarato il Presidente della LND Cosimo Sibilia – grazie alla sinergia tra il Dipartimento Interregionale e il network nazionale le squadre di Serie D godranno di una visibilità importante". Soddisfatto il Coordinatore del Dipartimento Luigi Barbiero: "Abbiamo concluso una partnership strategica che rafforzerà il brand Serie D grazie alla visibilità assicurata da repubblica.it, leader in Italia nel settore dell'informazione online. Abbiamo puntato sui new media perché siamo convinti che un campionato così emozionante ha ancora enormi margini di crescita e possa aumentare l'interesse dei più giovani".

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:. Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi Sostieni il giornalismo Abbonati a Repubblica

© Riproduzione riservata